giovedì 26 settembre 2019

Università di Torino, nuovamente aperto il complesso Aldo Moro


Dopo 8 anni di cantiere finalmente una parte del complesso Aldo Moro, all'interno degli spazi di Palazzo Nuovo, è stata inaugurata. Il taglio del nastro avvenuto il 24 settembre rappresenta un importante primo passo verso il completamento dell'intero complesso.

Ospiterà la sede del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne, il quale conta per l'anno accademico 2018-2019 appena concluso 5994 studenti iscritti, di cui 4909 femmine e 663 stranieri. Gli immatricolati per i 3 corsi di laurea triennale e per le 4 magistrali sono 1726 e in tutto le lingue e letterature straniere insegnate sono 13.

“Il progetto - ha sottolineato Ajani - è molto cambiato rispetto all'inizio, dove era prevista una parte dedicata al commercio:  abbiamo deciso di allargare ulteriormente l’università, acquisendo quegli spazi”. “Le proteste degli scorsi mesi - continua il Rettore - hanno attivato un meccanismo virtuoso di riconoscimento delle necessità, quindi abbiamo esteso le aree dedicate agli studenti”.

L'area destinata all'Università sulla quale si sviluppa la struttura (oltre 50 mila mq di nuovi insediamenti su una superficie di circa 10 mila mq) rappresenta di certo uno step molto significativo in questa direzione.